L’uroginecologia è una branca dell’urologia che si occupa di tutti i problemi che interessano il tratto urogenitale femminile. Le problematiche più frequenti che colpiscono una donna e sono di competenza dell’urologo sono l’incontinenza, le cistiti e i prolassi.

Le cistiti sono estremamente frequenti nelle donne, ciò è dovuto alla brevità dell’uretra nella donna. Il patogeno più frequente è l’escherichia coli. Questo batterio che fa parte della flora intestinale e che può portare appunto a cistiti. I sintomi più frequenti sono aumento della frequenza urinaria, bruciori alla minzione, peso sovrapubico Inoltre può essere presente una micro-ematuria.

L’incontinenza si divide in incontinenza da urgenza e incontinenza da stress. La prima è caratterizzata dal fatto che nel momento in cui si ha lo stimolo non si riesce a posticipare la minzione e si ha perdita di urine; la seconda invece si manifesta nei momenti in cui aumenta la pressione addominale, come nei colpi di tosse, nel sollevare dei pesi, e questo aumento di pressione porta a una perdita di urine. Un esame strumentale che può essere utile nell’identificazione del tipo di incontinenza e delle cause sottostanti è l’esame urodinamico completo che permette di studiare le risposte della vescica a varie pressioni di riempimento.

A seguito della visita di Uroginecologia il medico può trovare necessario intervenire con un trattamento farmacologico; indicare pratiche per un migliore stile di vita o percorrere una strada chirurgica. Oggi il trattamento chirurgico è sempre più diffuso grazie a tecniche operatorie micro invasive come il Green Laser o il Robot DaVinci che permettono dei semplici ricoveri in Day Hospital e convalescenze molto brevi.

Per approfondire le altre discipline trattate dal Centro Urologico Europeo visitare le diverse sezioni relative alla specialità: AndrologiaUrologia OncologicaUrologia generaleContattaci per essere indirizzato allo specialista più adatto alle tue esigenze o scoprire qual’è la clinica più vicina a te.